Al Senato l’esame del decreto legge “mille proroghe” da convertire entro il primo marzo 2015. Le disposizioni in materia di IMU Secondaria e di TARI


Il decreto legge 31/12/2014 n.192 è stato assegnato alle Commissioni I e V del Senato (AS 1779). Il testo approvato in prima lettura dalla Camera contiene varie modifiche al D.L.; tra queste si segnalano, all’art.10: il comma 11 bis, che sposta al 2016 l’introduzione dell’IMU secondaria di cui all’art.11, c. 1, del decr.Legisl.n.23/2011; il comma 12 quinquiesdecies il quale dispone che, in deroga all’art.1, comma 169 , della L.n.296/2006, per l’anno 2014 sono valide in materia di TARI le deliberazioni regolamentari e tariffarie adottate dai comuni entro il 30 novembre 2014: in caso di mancata adozione delle delibere entro tale termine, i comuni procedono alla riscossione   sulla base delle tariffe applicate per l’anno 2013. Le eventuali differenze tra il gettito acquisito secondo le previgenti tariffe e il costo del servizio sono recuperate nell’anno successivo. LINK CORRELATO Senato – Disegno di legge n. 1779

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA