Ancora aperte le questioni sul rimborso ai Comuni delle spese di giustizia


La storia del rimborso delle spese sostenute dai Comuni per il funzionamento della giustizia, che origina dall’applicazione della Legge n. 392/1941 e delle disposizioni relative alle modalità di rimborso contenute nelle varie leggi (DPR n. 187/1998, DPR n. 61/2014, Legge di stabilità 2015 e Legge di bilancio 2017 n. 232/2016) si caratterizza per le numerose decisioni dei TAR intervenute sui ricorsi proposti dalle Amministrazioni locali, da ultimo avverso il DPCM del 10 marzo 2017, pubblicato nel Supplemento n. 25 della Gazzetta Ufficiale n. 123 del 29 maggio 2017. Di questi giorni l’Ordinanza del TAR LAZIO n.04809/2017, pubblicata il 15 settembre, la quale ha sospeso l’esecuzione del citato decreto presidenziale nella parte in cui subordina il riconoscimento ed il rimborso del contributo alla rinuncia da parte del Comune (Ascoli Piceno) al contenzioso pendente, ravvisando in tale aspetto un pregiudizio non solo di carattere economico, bensì anche una lesione del diritto di difesa, di particolare rilevanza e di difficile reintegrabilità. Il TAR LAZIO, accogliendo il ricorso, ha rinviato la decisione sul merito alla udienza del 4/7/2018. Di particolare rilievo sul problema, la Nota di approfondimento dell’IFEL in data 18 settembre 2017 che affronta il tema delle conseguenze delle mancate assegnazioni da parte […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA