Approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta di martedì 8 aprile il DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA 2014 (DEF)


Il DEF illustra le iniziative destinate a facilitare il processo di riforma strutturale e dell’economia necessario per la ripresa della crescita e dell’occupazione. Si compone di tre sezioni: Programma di stabilità, Programma di Riforma ed Interventi nella Finanza Pubblica. Il Piano di riforma strutturale riguarda le istituzioni, l’economia, il lavoro. Una nuova legge elettorale, l’abolizione delle province, la revisione delle funzioni del Senato, la Riforma del Titolo V della Costituzione. Interventi per rafforzare il grado di competività del Paese, un processo di revisione e riduzione della spesa utilizzando i risparmi per la riduzione del cuneo fiscale, l’attuazione del programma di privatizzazione  mediante la valorizzazione e la dismissione di alcune aziende pubbliche e di parte del patrimonio immobiliare. Il miglioramento e la semplificazione del mercato del lavoro finalizzati all’aumento dell’occupazione, specie giovanile, e della produttività. Prevede una crescita del PIL dello 0,8 per cento nel 2014, fino al 2 per cento nei prossimi anni ed il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2016. LINK CORRELATI: Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 12 »

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA