È reato l’occupazione abusiva della strada con cassette ed installazioni per la vendita della frutta

30 giugno 2016
By

La III Sezione Penale della Cassazione, con la sentenza n.25826/2016, ha stabilito che il comportamento di alcuni soggetti titolari di esercizi di commercio di frutta e verdura, per avere invaso senza autorizzazione amministrativa con cassette ed altre installazioni una parte della pubblica via e per avere violato i sigilli apposti sul bene comunale, è ascrivibile  al reato di cui agli articoli del codice penale n. 633 (invasione di terreni o  edifici pubblici) e 349  (violazione di sigilli).

La Corte ha respinto la richiesta di applicazione dell’articolo 20 del codice della strada (occupazione abusiva della sede stradale) che avrebbe costituito illecito amministrativo, essendo del tutto diversa la natura della norma del codice penale rispetto a quella del codice della strada, in quanto la prima è posta a tutela del patrimonio pubblico e l’altra è volta  a garantire la sicurezza della circolazione stradale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 × = ottanta uno

Current month ye@r day *

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA