I Consorzi di bonifica pagano l’ICI per i beni demaniali in concessione


È insorta la questione circa l’assoggettabilità o meno ad ici dei Consorzi di bonifica per i beni demaniali di cui essi dispongono per l’espletamento delle attività istituzionali. La CTP di Vercelli respingeva il ricorso avverso l’ACCERTAMENTO ICI del Comune di Saluggia per le annualità 2004/2007 proposto dal Consorzio Coutenza Canale Cavour il quale sosteneva di essere semplice assegnatario di opere pubbliche di bonifica e gli immobili essere di pertinenza dei canali di irrigazione. La CTR del Piemonte accoglieva l’appello ritenendo doversi configurare nel caso in esame un semplice rapporto di detenzione in capo al Consorzio e non la titolarità di un diritto reale di godimento degli immobili. Nel ricorso per cassazione il Comune ha dedotto la violazione dell’art. 3 del decr. legisl. n. 504 del 1992 e la carenza di motivazione avendo la sentenza impugnata negato la qualità di possessore e di titolare di un diritto reale in capo al Consorzio. La Suprema Corte, con l’ordinanza n. 22482/2017, ha ricordato che la questione della imponibilità dei Consorzi di bonifica ai fini ici è sttata risolta e ribadita da precedenti pronunce le quali hanno affermato il principio secondo cui: in tema di ici, i beni demaniali nella disponibilità dei consorzi di […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA