Il fabbricato di categoria F/2 non è soggetto ad ICI come area edificabile


La Corte di Cassazione, con la sentenza n.23801/2017 della SEZ. V CIV., ha ribadito il principio secondo cui “in tema di imposta comunale sugli immobili,  il fabbricato accatastato come unità collabente (categoria F/2), oltre a non essere tassabile come fabbricato in quanto privo di rendita, non è tassabile neppure come area edificabile, sino a quando l’eventuale demolizione restituisca autonomia all’area fabbricabile, che da allora è tassabile come tale, fino al  subentro del fabbricato ricostruito”. La vertenza è scaturita dal ricorso proposto avverso la sentenza della CT di II grado di Trento relativa ad un AVVISO DI ACCERTAMENTO ICI del Comune di Rovereto, riguardante l’area di insistenza di un fabbricato classificato in F/2 considerata come area edificabile. La Suprema Corte ha precisato che il fabbricato semplicemente  inagibile ha una potenzialità funzionale e reddituale marginale e pertanto sconta l’imposta con riduzione del 50 per cento (art. 8, comnma 1, del D.Lgs. n.504/1992), mentre il fabbricato collabente (termine derivante dal latino collapsus) è privo di ogni potenzialità e va pertanto esente da imposta, mentre l’area sarà considerata edificabile nel caso in cui il fabbricato venga demolito ed a seguito di nuova costruzione ne consegua la tassabilità  con l’attribuzione della relativa rendita (art. 5, […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA