Il processo tributario telematico nelle fasi di avvio, notifica e deposito del ricorso


Il processo tributario telematico (PTT) già attivo da dicembre 2015 nelle Regioni Toscana e Umbria, e da ottobre 2016 nelle Regioni di Abruzzo, Molise, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto, dal 15 febbraio 2017 si è esteso alle Commissioni tributarie presenti nelle Regioni Basilicata, Campania e Puglia, in attesa di attivarlo entro il prossimo luglio  2017 a tutte le restanti Regioni. Con decreto 10 marzo 2017 del Direttore Generale delle Finanze il PTT si è arricchito di una nuova funzionalità: la possibilità di effettuare il pagamento del contributo unificato tributario tramite il Nodo dei Pagamenti “Pago PA”. Il presente studio esaminerà la fase della redazione del ricorso introduttivo, della notificazione a mezzo della posta elettronica certificata, del successivo deposito presso la segreteria della competente Commissione Tributaria Provinciale o Regionale. Per venire incontro agli operatori del diritto, nella prima fase di entrata in vigore del PTT, le parti potranno notificare e depositare gli atti processuali con le modalità telematiche, ovvero continuare ad utilizzare le modalità tradizionali; ciascuna parte sarà libera di utilizzare lo strumento che desidera ed infatti, nel caso di ricorso notificato e depositato con modalità tradizionali, la parte resistente potrà scegliere di avvalersi del deposito telematico, con l’avvertenza che la parte […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA