Il rimborso IVA sul trasporto pubblico locale nei chiarimenti del Ministero dell’Interno


Con la Circolare F.L. 2/2017 del 7 febbraio il Ministero dell’Interno ha fornito chiarimenti sulla applicazione dell’articolo 9, comma 4, della Legge n. 472/1999, concernente il rimborso da parte dello Stato agli enti locali dell’IVA corrisposta in relazione alla gestione del servizio di trasporto pubblico, secondo le regole contenute nel decreto del 22 dicembre 2000 dei Ministeri Interno, Finanze e Trasporti. Gli enti locali che possono usufruire del rimborso e presentare entro il 2 maggio 2017 la certificazione di cui al modello B! relativo al dato definitivo dell’IVA pagata nell’anno 2016 sono: unioni di comuni, consorzi, comunità montane, province della Regione Sardegna. Verrà presa in considerazione la data d’arrivo (se consegnata a mano) o quella del timbro postale (se spedita). La mancata o tardiva presentazione entro il termine suddetto, comporta la perdita del diritto alla corresponsione del relativo contributo e determina il recupero da parte del Ministero della prima rata eventualmente versata entro il 30 giugno dell’anno precedente. Per la trasmissione telematica viene suggerita la consultazione della guida operativa e vengono indicati i riferimenti per ottenere informazioni e risposte ad eventuali quesiti.

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA