Immobile della ONLUS: quando si applica l’esenzione TARI


Sull’esenzione dal pagamento della TARI per gli immobili di proprietà di una ONLUS,  viene in aiuto la Corte di Cassazione civile Sez. V, con la Sentenza 1254/2014 che ha stabilito che indipendentemente dalla cancellazione dall’anagrafe ONLUS, la perdita dei benefici per l’Associazione decorre dal momento in cui i requisiti sostanziali per essere denominata ONLUS, identificati nell’articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, vengono di fatto meno. Si applicano quindi: – l’interpretazione coerente e sistematica della norma circa la perdita della qualifica della ONLUS ai fini fiscali secondo il principio della fattualità, cioè del comportamento effettivo e riscontrabile della Associazione conformemente alle prescrizioni dell’art 5, comma 4 D.M. n.266 18 luglio 2003 che non riconosce alla ONLUS l’esercizio del commercio e degli atti connessi;
– L’individuazione del “ dies a quo ” retroattiva alla data del riconoscimento del compimento di atti non conformi alla denominazione di “non-for-profit”; – la decadenza, quale conseguenza, dalle agevolazioni fiscali fruite successivamente alla data in cui i requisiti sono venuti meno. Il caso cui la sentenza si riferisce è quello dell’impugnazione di una pronuncia della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia che aveva respinto il ricorso di una Organizzazione di Volontariato contro un avviso di […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA