Immobili enti non profit: esenzione IMU solo se utilizzati direttamente


Sul territorio del Comune di Gignod è presente il seguente caso: l’Ente Parrocchia di San Ilario è proprietaria di un immobile accatastato come B/1. Esso è concesso in comodato GRATUITO – mediante contratto regolarmente registrato – all’Association Saint Hilaire Onlus, organizzazione di volontariato registrata al Registro Regionale e Onlus di diritto, che all’interno dell’unità immobiliare citata svolge l’attività socio-assistenziale di ospitalità e sostegno a persone anziane autosufficienti, rientranti tra le attività dell’art. 7 comma 1 lettera i) del D.Lgs 504/1992. L’Ente Parrocchia non percepisce alcun provento dalla concessione in uso di detto immobile. Alla luce di quanto precisato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con la risoluzione n. 4/DF del 4/03/2013 circa l’esenzione IMU in caso di contratti di comodato, è stato chiesto di: - avere conferma circa l’applicabilità dell’esenzione al caso specifico illustrato; - sapere come rendere compatibile l’esenzione prevista dal Ministero con quanto previsto dall’art. 8 del Regolamento Comunale nel quale attualmente è prevista l’esenzione dal tributo sono nel caso in cui l’Ente sia, oltre che utilizzatore, anche POSSESSORE dell’immobile utilizzato. Preliminarmente occorre rammentare che il cd ‘terzo settore’ è stato oggetto di integrale riordino normativo con l’emanazione del Codice del Terzo settore di cui al DECRETO LEGISLATIVO […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA