La capacità fiscale dei singoli comuni nel decreto delle Finanze


Nella Gazzetta Ufficiale n. 280 del 30 novembre 2017 (Supplemento ordinario n. 56) è stato pubblicato il D.M. 16 novembre 2017 del MEF, recante l’adozione della nota metodologica per la procedura di calcolo e la stima delle capacità fiscali di ciascun comune delle regioni a statuto ordinario per l’anno 2018, in applicazione della Legge n. 42/2009, decreto emesso d’intesa con la Conferenza Stato-città, con il parere favorevole della Commissione Parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale, nonché delle Commissioni Bilancio del Senato e della Camera. L’Allegato A all’articolo unico contiene l’elenco dei Comuni con la relativa popolazione, con la indicazione per ciascuno della capacità fiscale senza rifiuti, della capacità fiscale totale, della capacità fiscale pro-capite e del coefficiente di riparto. Nell’Allegato B, la stima totale della capacità fiscale riferita all’insieme dei Comuni delle regioni a statuto speciale,  pari ad euro 25.217 milioni, con il riparto  del valore dei singoli tributi: IMU – TASI – TAX GAP – ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF – TASSA RIFIUTI – CAPACITÀ RESIDUALE. Vengono, quindi, illustrati i criteri che hanno condotto alla stima per ciascuna imposta, tassa o tariffa, con tabelle riepilogative delle singole entrate.

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA