La competenza del giudice ordinario nelle controversie di natura patrimoniale nelle concessioni di pubblici servizi – La sentenza del Consiglio di Stato n.2958/2015


Il Consiglio di Stato, con la sentenza n.2958 del 15 giugno 2015, Sez. V, ha dichiarato che in materia di concessione di pubblico servizio, qualora insorga un contenzioso riguardante un aspetto di natura patrimoniale quale l’adeguamento della misura del canone concessorio, debba riconoscersi la competenza esclusiva del giudice ordinario e non quella del giudice amministrativo in quanto nella fattispecie non vengono in discussione aspetti inerenti l’esercizio di potestà pubbliche. Testo della sentenza

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA