La fine del monopolio delle Poste per la notifica degli atti ed i requisiti per i nuovi operatori


L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha formulato con la Segnalazione del 31 ottobre 2017 le proprie osservazioni in merito al Regolamento per il rilascio delle licenze necessarie per lo svolgimento del servizio di notificazione a mezzo posta degli Atti Giudiziari (Legge n. 890/1982) e di quelli per le violazioni del Codice della Strada (art. 201 del decr. legisl. n. 285/1992). È noto, infatti, che la Legge annuale per il mercato e la concorrenza (L.n. 124/2017) ha previsto nei commi 57 e 58 dell’art. 1 la graduale riduzione del monopolio riservato alle POSTE ITALIANE SPA, fino alla piena liberalizzazione del mercato, per cui, con effetto dal 10 settembre 2017, il rilascio della licenza individuale per i servizi in questione deve essere subordinato a specifici obblighi, con riguardo alla sicurezza, alla qualità, alla continuità, alla disponibilità, in modo che gli organismi a ciò i destinati in regime di concorrenza siano tali da garantire il loro corretto espletamento. La determinazione dei requisiti viene demandata ad apposito Regolamento da parte dell’Autorità nazionale di cui all’art. 1, comma 2, lettera uquater del decr. legisl. n. 261/1999. Sul documento predisposto dal suddetto Organismo, l’AGCM ha fornito le proprie osservazioni, nella prospettiva che il […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA