Le controversie in materia di ECOTASSA rientrano nella giurisdizione del giudice tributario


Una società che svolge l’attività di trattamento dei rifiuti speciali non pericolosi ha impugnato dinanzi al TAR il provvedimento con cui la Regione Lombardia ha respinto l’istanza di riduzione del TRIBUTO PER IL CONFERIMENTO IN DISCARICA (ECOTASSA) di cui all’art. 3, commi 24 e seguenti della L.n.549/1995, nonché dell’art. 50 della L.R. Lombardia n. 10/2003. La Regione ha eccepito il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo, eccezione che il TAR LOMBARDIA – SEZIONE TERZA, con la sentenza n. 01453/2017, ha ritenuto fondata con riferimento alla normativa statale e regionale, da cui si ricava che l’imposizione prevista per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento dei rifiuti solidi senza recupero energetico ha natura tributaria.  Per essa, infatti, ricorrono i criteri stabiliti  dalla giurisprudenza costituzionale  per qualificare come tributari alcuni prelievi, cioè la doverosità della prestazione, la mancanza di un rapporto sinallagmatico tra le parti e il collegamento di detta prestazione alla pubblica spesa in relazione ad un presupposto economicamente rilevante (v. sentenza C.Cost. n.238/2009). Il TAR ha richiamato il contenuto dell’art. 2 del D.Lgs. n.546/1992, ai sensi del quale tutte le controversie aventi ad oggetto i tributi di ogni genere e specie, comunque denominati, compresi quelli regionali, provinciali e […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA