Le osservazioni dell’ANCI sul DEF in audizione alle Camere


Nel corso dell’audizione dinanzi alle Commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato svolta il 18 aprile, l’ANCI ha esposto le proprie considerazioni sul DEF (Documento di economia e finanza per il 2017) presentato dal Governo. In linea generale è stato espresso un complessivo apprezzamento per quanto riguarda le linee di azione volte a consolidare i segnali di ripresa dell’economia, il sostegno agli investimenti pubblici e privati, il contrasto all’evasione fiscale e la razionalizzazione della spesa pubblica. Ha preso atto dell’entità dello sforzo richiesto ai Comuni, che hanno subito un taglio di 9 miliardi sui trasferimenti erariali nell’arco temporale 2010/2016, mentre il blocco della leva fiscale ha prodotto una riduzione dell’1,4 per cento delle entrate, con la compressione del principio dell’autonomia impositiva posta alla base della Legge di delega n. 42/2009 sul federalismo fiscale. Ha rilevato la necessità di contenere l’indebitamento degli enti locali, che si presenta in misura inferiore del 2 per cento rispetto a quello dell’intera P.A. Il Riassetto della RISCOSSIONE LOCALE, con la trasformazione di EQUITALIA , non risolve da sola le inefficienze che ostacolano il conseguimento degli obiettivi di semplificazione più volte richiamati nel DEF, per cui si rende necessario attivare misure ordinamentali e di riorganizzazione del […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA