Legittimo il verbale che sanziona la sosta per ogni ora di divieto


La Corte Costituzionale è stata chiamata a decidere la legittimità dell’art. 7, comma 15, del Nuovo Codice della Strada (d.lgs. n.285/1992) con riferimento alla opposizione ad un verbale con cui era stata contestata la protrazione della sosta, oltre l’orario consentito, per tre periodi ed era stata applicata la sanzione di € 75,00, corrispondente ad € 25,00 per ogni periodo per il quale la sosta si era protratta. Il Giudice di Pace di Verona ha sollevato la questione di legittimità costituzionale poiché l’applicazione del citato articolo comporterebbe una eccessiva gravosità della sanzione prevista per ogni ora, rispetto a quella irrogabile per la protrazione della sosta vietata, nella misura tra € 41 ed € 169 comminabile per ogni periodo di ventiquattro ore. La Corte Costituzionale, con la sentenza n.111/2018, ha dichiarato non fondata la questione. Ciò in quanto il comma 15 dell’art. 7, oggetto della censura, prevede che “nei casi di sosta vietata, in cui la violazione si prolunghi oltre le ventiquattro ore, la sanzione amministrativa pecuniaria è applicata per ogni periodo di ventiquattro ore per il quale si protrae la violazione. Se si tratta di sosta limitata o regolamentata, la sanzione amministrativa è del pagamento di una somma da euro 25 […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA