L’ordinanza sindacale che esenta la TARSU ha valore solo temporale


È insorta questione in ordine ad AVVISI DI ACCERTAMENTO TARSU 2002/2006 per omessa denuncia ed omesso versamento, relativi ad alcuni locali adibiti da una società a laboratorio artigianale di prodotti ittici, per i quali il Comune aveva emesso una ORDINANZA SINDACALE in data 6/12/2001 che imponeva alla società per motivi di emergenza di provvedere a proprie cure e spese allo smaltimento dei rifiuti. La CTP aveva accolto il ricorso del contribuente ritenendo non dovuta la tassa. La CTR Marche aveva accolto parzialmente l’appello del Comune ritenendo dovuta la tassa solo per i locali adibiti ad uffici e confermato l’annullamento per la superficie destinata a laboratorio. Il Comune ha proposto ricorso per cassazione censurando la sentenza CTR che aveva annullato gli accertamenti relativi ai locali adibiti alla lavorazione dei prodotti ittici, basata sulla circostanza che l’Ente con comunicazione del 14/3/2002 aveva espresso parere favorevole alla esenzione per i laboratori e la CTR ne aveva dedotto l’annullamento per gli anni 2002/2006 per contrarietà alla ordinanza sindacale a prescindere dalla natura contingente e di emergenza della stessa. La Suprema Corte ha ritenuto chiaramente desumibile dalla lettura della stessa il contenuto di emergenza e di efficacia temporale di trenta giorni dell’ordinanza emanata a tutela […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CONVEGNO

IL BES NEL DEF

20 giugno 2017


Per informazioni »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA