Modello di dichiarazione TASI: non necessita secondo la circolare n. 2/DF del MEF


Il MEF con la circolare n.2/DF del 3 giugno 2015, richiamando quanto già espresso con la propria risoluzione n.3/DF del 25 marzo 2015, conferma che non sussiste la necessità di approvazione di un modello apposito di dichiarazione TASI in quanto deve ritenersi valido allo scopo il modello previsto per la dichiarazione IMU di cui al D.M. 30 ottobre 2012. La motivazione risiede nel fatto che le informazioni necessarie al Comune sono identiche sia per l’IMU che per la TASI. Viene poi ricordato che nelle istruzioni che accompagnano il citato D.M., riguardo agli immobili locati viene espressamente affermato che la dichiarazione non deve essere presentata nel caso di contratti registrati a partire dal 1° luglio 2010, in quanto per questi è previsto l’obbligo di comunicazione all’Agenzia delle Entrate con i relativi dati catastali. Conclude che per alcuni casi residuali di informazioni mancanti i Comuni possono adottare strumenti di integrazione ricavabili da altri tributi di propria pertinenza. Testo della circolare

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA