Nuovo modello di cartella dal 1 luglio 2017: enti creditori in primo piano


Con l’avvento della nuova Agenzia delle Entrate Riscossione arriva puntuale il restyling della cartella di pagamento da utilizzare per tutti i ruoli consegnati dal 1 Luglio 2017. Il provvedimento è stato pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 14 Luglio 2017 e presenta molte similitudini col precedente modello revisionato in particolare nel 2012 e nel 2016. Il frontespizio è una scheda sintetica di quanto dovuto con l’indicazione del termine di 60 giorni per procedere al pagamento, con un riquadro a sinistra dedicato al ruolo dell’ente creditore e uno a destra, per spiegare che all’Agente competono unicamente diritti di notifica e oneri. Due colori diversi caratterizzeranno due tipologie di enti creditori: colore arancione per le Agenzie fiscali e verde per i comuni e gli altri enti territoriali. Una prima sezione della cartella è interamente riservata all’Agente della riscossione, che riporta le modalità di pagamento delle somme, la richiesta di sospensione della cartella, le modalità di presentazione del ricorso nei confronti dell’Agente e i punti di contatto dove è possibile rivolgersi per chiedere ulteriori chiarimenti circa i pagamenti. La seconda sezione è dedicata alla descrizione dei dati contabili e della causale del ruolo emesso dall’Ente creditore con le relative Avvertenze. Qui si […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA