Il Consiglio di Stato sui termini per deliberare la maggiorazione della TASI


Il Comune di Frascati ha proposto appello dinanzi al Consiglio di Stato avverso la decisione del TAR Lazio, su ricorso del MEF,  di annullamento per scadenza dei termini delle delibere  del Commissario Straordinario aventi ad oggetto la determinazione delle aliquote TASI per l’anno 2016 e di conferma per l’anno 2017, delibere trasmesse con l’inserimento sul portale del  Federalismo fiscale del Ministero in data 17 luglio 2017, con violazione dell’art. 1, comma 28, della Legge n. 208/2015 e dell’art.  52, comma 1, del decr, legisl. n. 446/1997. Il Consiglio di Stato, con la sentenza n, 121 del 2019, ha rigettato l’appello del Comune, ritenendo infondati i motivi portati a sostegno della censura  della decisione del TAR, in particolare la giustificazione del ritardo nell’adozione della delibera n. 4 del 17/10/2016 causato dallo scioglimento del Consiglio Comunale  e la non incidenza di tale ritardo sugli aumenti stabiliti con le successive delibere per gli anni 2017 e 2018. Il Collegio ha ritenuto che lo scioglimento del Consiglio Comunale per le dimissioni collettive dei Consiglieri non può rappresentare un accadimento estraneo alla volontà del Consiglio stesso, tale da comportare una proroga del termine di scadenza del 30 aprile 2016, tanto più che pur essendo operante […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA