L’agevolazione ICI per immobili catastalmente divisi concessi in uso gratuito ai figli


In relazione ad un ACCERTAMENTO ICI 2004 del Comune di Roma (ora Roma Capitale),  una contribuente ha contestato il mancato riconoscimento dell’agevolazione per l’abitazione principale e quella per la concessione in uso gratuito ai figli delle unità immobiliari. La CTP ha accolto il ricorso e la CTR ha dato  ragione in appello al Comune rilevando trattarsi di immobili catastalmente distinti per i quali sarebbe stata necessaria una richiesta all’Agenzia del Territorio per la fusione catastale degli stessi ed inoltre perché  la concessione in uso gratuito ai figli difettava dell’invio al Comune del modello predisposto dall’Ente, non potendo considerarsi equipollente il FAX trasmesso dalla contribuente. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 8627/2019, della V SEZIONE CIVILE, ha ritenuto in primo luogo priva  di  fondamento il motivo secondo cui la sentenza CTR avrebbe omesso di esporre sia pure in forma sintetica lo svolgimento del processo, dei motivi e delle richieste delle parti e di esaminare la documentazione probatoria prodotta. Ad avviso della Corte, la nullità della sentenza può essere dichiarata solo  quando sia impossibile la individuazione del THEMA DECIDENDI e delle ragioni che stanno a fondamento del dispositivo :circostanze non rinvenibili nella impugnata sentenza. Il Collegio ha deciso invece di […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA