Le critiche dell’AGCM alla normativa che pone fine alla esclusiva delle Poste per le notificazioni  degli Atti Giudiziari e di violazioni del Codice della Strada


L’AGCM (Autorità Garante per la concorrenza ed il mercato),  in esito alla seduta dell’adunanza del 17 luglio 2019, ha inviato una SEGNALAZIONE al Parlamento ed al Governo sulla regolamentazione dei Servizi di Notificazione degli Atti Giudiziari e di quelli per le Violazioni del Codice della Strada, rilevando le criticità che emergono in sede di applicazione della Legge n. 124 del 2017, che ha posto fine al regime di esclusiva riconosciuto alle POSTE ITALIANE. Per l’Autorità la nuova disciplina non consente il concreto avvio del processo di liberalizzazione a distanza di -quasi due anni dalla entrata in vigore della previsione legislativa. L’art. 1, comma 58, della Legge n. 124/2017, ha demandato all’AGCM, sentito il Ministero della Giustizia,  il potere di approvare il regolamento in materia di rilascio delle licenze per svolgere il servizio in questione ed il provvedimento è stato emanato con la Delibera n. 77/18/CONS, delineando un quadro idoneo a garantirne la corretta esecuzione.   A sua volta, il Ministero della  Giustizia ha emanato in data 12 marzo 2019 le Linee Guida per i corsi di formazione per gli addetti alla notifica degli atti in questione. Ad avviso dell’Autorità, le Linee Guida del Ministero Giustizia prevedono un assetto di mercato asimmetrico […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Per accedere fai click qui
Se non sei abbonato clicca qui per richiedere l'attivazione di un utenza

NOVITÀ

SEMINARIO

"Tra Corse e Ricorsi
fai Strada alla Legalità"

28 marzo 2018


Per informazioni »

CONVEGNO

I tributi
locali nel 2017

24 marzo 2017


Consulta la
Cartella Stampa
e gli Atti »

CODICE TRIBUTARIO

GIUSTIZIA TRIBUTARIA

ATTI DEL CONVEGNO

"VERIFICHE FISCALI :
manuale di sopravvivenza"




Consulta il materiale

CODICE ISBN:
9788860271068

ACQUISTA